IT services - software consulenza outsourcing

IT services
software consulenza outsourcing

Ti trovi in: Insiel » Primo piano

06.03.2012
Oltre 6.000 accessi al sistema "Prg Evo" nei primi 2 mesi di esercizio
Parte bene il nuovo sistema informatico "Prg Evo" a supporto della pubblicazione del piano regolatore comunale su internet. Sono, infatti, 2.133 gli accessi registrati a gennaio, primo mese di attività dell'applicazione. A febbraio, le cifre sono raddoppiate superando la soglia di 4.000, grazie anche all'attivazione del servizio presso il Comune di Trieste.
 
Dopo la presentazione del sistema, svoltasi a Udine a dicembre, la risposta dei comuni non si è fatta attendere. I 54 enti che hanno finora fatto uso del sistema hanno dimostrato un buon utilizzo.
 
"La pubblicazione on line dei piani regolatori generali comunali – fa notare il presidente Valter Santarossa – avviene senza costi per i Comuni che aderiscono alla convenzione regionale SIAL (Sistema Informativo Amministrazioni Locali) 2009-2013 e che possono beneficiare dell'installazione e dell'avviamento, a titolo gratuito, dei software dedicati ai sistemi informativi geografici (Gis) e a quelli pubblicati su web (WebGis). Tutto questo si traduce in meno sprechi di denaro pubblico e in esempi virtuosi di contenimento della spesa pubblica visto che si sono utilizzate, in larga parte, tecnologie open source per le quali non è necessario l'acquisto delle licenze d'uso".
 
"Prg Evo" rappresenta un'evoluzione tecnologica del sistema informatico Insiel per la pubblicazione del piano regolatore generale sul web che consente a cittadini, tecnici comunali, professionisti, imprese di conoscere la destinazione urbanistica delle diverse aree e la normativa di riferimento (http://www.sistemigrafici.insiel.it/). La nuova piattaforma tecnologica, dotata di nuovi strumenti web per la cartografia, può essere utilizzata anche per la condivisione delle informazioni territoriali tra gli enti.
 
"Insiel non si limita a fornire strumenti informatici innovativi – precisa Santarossa – ma li correda di informazioni. Il valore importante di quest'evoluzione tecnologica consiste nella creazione di un sistema di integrazione e interoperabilità con dati di diversa natura sia regionali sia degli enti locali. Questo significa permettere ai comuni, alla Regione e agli enti di condividere le informazioni territoriali per una gestione maggiormente integrata del territorio".
 
Nello specifico, l'ammodernamento dell'ambiente tecnologico e l'utilizzo esteso di tecnologie open source permettono un approccio dinamico con i diversi livelli cartografici, che vanno dalla pianificazione urbanistica con la base cartografica di pertinenza alla carta tecnica regionale, fino alla numerazione civica georiferita e all’ortofotocarta di sfondo. Nella versione riservata alle amministrazioni, gli elementi rappresentati (edifici, particelle catastali ecc.) sono associati a informazioni e attributi (identificazione dei residenti/proprietari dei singoli immobili abitativi, superfici e altri dati) utili all'elaborazione del Prg, ma anche alla gestione delle problematiche correnti nel territorio comunale. Ad esempio, per una determinata area, è possibile ottenere il certificato di destinazione urbanistica oppure evidenziare i dati di riferimento delle licenze edilizie relative a un determinato edificio.
 

 
08.09.2014
OFFERTA ERMES OPERATORI – AVVIO DELLA PROCEDURA FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI DIRITTI D’USO SU RISORSE DELLA RETE PUBBLICA REGIONALE (RPR) AI SENSI DELLA D.G.R. N. 1373 DEL 18 LUGLIO 2014
Pubblicate le risposte alle richieste di chiarimenti presentate dagli operatori di telecomunicazioni.
Si ricorda che il termine per la presentazione delle Domande Preliminari è il 19 settembre 2014.
02.09.2014
TLC: Serracchiani, banda larga in FVG pronta entro fine 2015
Importante accelerazione del programma ERMES: alla data odierna realizzati 1.080 chilometri di infrastruttura di dorsale su un totale di 1.679 chilometri e 60 chilometri di rete di accesso alle aziende su un totale di 695 chilometri di cablaggio.
126 sono i comuni già connessi alla rete pubblica regionale in fibra ottica ed altri 17 lo saranno a fine anno. Nel corso del 2015 tutti i restanti comuni saranno attivati.
02.09.2014
TLC: il Friuli Venezia Giulia al passo con l'Agenda Digitale Europea 2020
Entro il 2020, garantire a tutti i cittadini connessioni con una velocità di almeno 30 megabyte (MB) e per il 50% della popolazione la possibilità di stipulare contratti per velocità fino a 100 megabyte: un lavoro importante, difficile e sfidante per Insiel.
02.09.2014
Insiel, lavoro coeso con Regione FVG
La società in house sarà impegnata sia sotto il profilo della realizzazione delle infrastrutture sia nel rammodernamento delle applicazioni informatiche che dovranno essere orientate a rendere fruibili ai cittadini i servizi in digitale, migliorandone l'accesso. Nelle prossime settimane verrà presentato alla Giunta regionale il piano industriale e con la messa in onda del nuovo modello organizzativo Insiel sarà pronta a ripartire.
01.09.2014
PROGETTO ERMES
Martedì 2 settembre, alle ore 11.30, nel Palazzo della Regione a Trieste sarà presentato alla stampa lo stato di avanzamento del programma Ermes - "an Excellent Region in a Multimedia European Society" per la banda larga sul territorio regionale.
» archivio
© 2013-2015 Insiel SpA - è vietata la riproduzione