Certificazione energetica

il servizio



Insiel
, a seguito dello scioglimento e liquidazione di ARES s.r.l., ha acquisito parte delle sue funzioni ed ora eroga il servizio “Certificazione Energetica”. Il servizio si compone delle seguenti attività:

  • ricevimento degli attestati di Prestazione Energetica (APE) da parte dei Soggetti abilitati ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 75
  • gestione catasto energetico regionale
  • controllo degli APE, con successiva segnalazione all’amministrazione regionale di eventuali irregolarità

Ricevimento APE

Il ricevimento degli APE può avvenire:

- per via telematica, modalità consigliata
- per via cartacea, modalità consentita salvo diverse disposizioni normative regionali.

L’invio telematico avviene attraverso l'apposito servizio applicativo Catasto APE, previa registrazione, con relativa protocollazione del documento e immediata disponibilità sul sito della ricevuta di deposito che ne riporta gli estremi.

La documentazione in formato cartaceo deve essere inviata aInsiel S.p.A., via San Francesco 43, 34133 Trieste.

Vi informiamo che la consegna dei certificati APE in modalità cartacea presso lo sportello Insiel S.p.A., via San Francesco 43 Trieste e relativo rilascio delle ricevute di deposito, a partire dal 1 Marzo 2016  potrà essere effettuata secondo i seguenti orari:

  • lunedì 10:00 – 12:00
  • mercoledì 14:00 – 16:00
  • venerdì 10:00 – 12:00

Negli stessi orari sarà possibile ritirare le ricevute di deposito per coloro i quali effettuassero l’invio del certificato a mezzo raccomandata.

La documentazione così ricevuta viene protocollata e ne viene acquisita una copia per immagine. Successivamente i dati minimi dell’APE vengono acquisiti nel Catasto APE.

 

Per assistenza in materia di certificazione energetica degli edifici, normativa etc.:
support center: 040 3737177 (specificando che la richiesta è relativa al servizio APE e catasto energetico)
e-mail: ediliziasostenibile@insiel.it

 

ATTENZIONE:

  • l’APE deve essere generato attraverso l'apposito servizio o inviato dal certificatore alla Regione tramite Insiel: seguono poi 15 giorni per la consegna al committente;
  • la sottoscrizione con firma digitale dell’APE ha valenza di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà;
  • l’APE firmato digitalmente resta valido a prescindere dall’eventuale successiva cessazione del contratto di autorizzazione del soggetto certificatore della firma digitale;
  • tutte gli APE inviati a partire dal 1° gennaio 2016 vengono conservati a norma.

Gestione Catasto Energetico regionale

Il Catasto Energetico Regionale, a partire dai dati delle APE e delle VEA (Valutazioni Energetico Ambientali) inviate telematicamente - queste ultime antecedentemente alla loro abolizione - rende disponibili le visure degli attestati e i report statici su:

  • certificati inviati,
  • prestazioni energetiche
  • utilizzo delle fonti rinnovabili.


La gestione del catasto energetico regionale comprende, oltre all’inserimento dei dati degli APE e dei dati minimi degli API pervenute per via cartacea, la registrazione dei controlli  effettuati e degli esiti degli stessi, ai fini dell’alimentazione annuale per via telematica del SIAPE. Ciò avviene in ottemperanza all’articolo 6, comma 2 del Decreto interministeriale 26 giugno 2015 “Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici”, entrato in vigore il 1° ottobre 2015, che dispone che le regioni e le provincie autonome, entro il 31 marzo di ogni anno, alimentino il SIAPE, la banca dati nazionale per la raccolta dei dati relativi agli APE, agli impianti termici e ai relativi controlli e ispezioni, con i dati relativi all'anno ultimo trascorso.
Per il rilascio delle credenziali di accesso, i notai e i funzionari della PA devono fare richiesta di registrazione al servizio a questo indirizzo: http://catasto.aresfvg.it/index compilando il form che appare scegliendo “Registrati” in alto a destra nella pagina.

Controllo degli APE

Insiel, in considerazione delle funzioni delegate, provvede ai controlli degli attestati ricevuti segnalando alla Regione FVG eventuali irregolarità.
La Regione, attraverso i propri delegati, comunica a Insiel gli esiti dei controlli sulle irregolarità segnalate.

Top